Un viaggio tra le partite di Serie A decise a tavolino dal 1930 ad oggi!

partite tavolino Serie A

A nessuno piace perdere, questo è innegabile. Ma se perdere giocando può essere frustrante, figuratevi perdere una partita a tavolino. Ripercorriamo la storia di alcune delle partite decise a tavolino più interessanti della nostra Serie A!

LE 57 PARTITE DECISE A TAVOLINO IN SERIE A

Nella storia della Serie A sono state ben 57 le partite con risultato deciso a tavolino. Di queste 57, più di 30 sono partite giocate tra 1930 e il 1990, anni in cui il regolamento era decisamente più rigido ed era ancora presente il principio della responsabilità oggettiva delle società ospitanti che puniva immediatamente la squadra di casa in caso di lancio di oggetti sul terreno di gioco e dinamiche simili. La diminuzione dei casi in età “moderna” è dovuta, oltre all’ammorbidimento del regolamento, anche al maggiore controllo fuori e dentro gli stadi, che molto spesso permette di sventare i malintenzionati prima che possano compiere azioni deleterie al gioco.

ALCUNI EPISODI MEMORABLI

La squadra con più partite perse a tavolino è il Bari a quota 5. La prima gara decisa con questa modalità risale invece a Cremonese-Milan del 1930, persa dai padroni di casa 0-2 a causa del comportamento della tifoseria. Ebbene sì, 0-2. Il proverbiale” 3-0 a tavolino” fu introdotto nel 2006 e si utilizzò per la prima volta il 7 maggio dello stesso anno. La partita in questione era Messina-Empoli, interrotta a un minuto dal termine a causa del lancio di oggetti in campo da parte dei tifosi messinesi. Ciò non incise particolarmente visto il risultato già favorevole ai toscani al momento della sospensione della gara.

Il periodo più lungo senza partite perse a tavolino è di 12 anni, dal 1990 al 2002. Nel 2002 infatti a subire i provvedimenti arbitrali fu Como-Udinese, vinta dai friulani dopo la sospensione del match per lancio di oggetti. Peculiare è la partita del settembre 2012 tra Cagliari e Roma. La gara non venne nemmeno disputata. I sardi avrebbero dovuto ospitare l’incontro nel nuovo stadio “IS Arenas”. Tuttavia l’agibilità dell’impianto non aveva ancora ricevuto il benestare del prefetto, tanto che la Roma espose un ricorso accettato dal giudice che impedì si disputasse il match, assegnando i 3 punti ai giallorossi. L’ultima gara decisasi a tavolino è stata Hellas Verona-Roma del 19 settembre 2020, vinta dal Verona a causa di un errore nella compilazione della rosa ufficiale Under 23 giallorossa che vedeva ancora al suo interno il giovane Amadou Diawara nonostante avesse già compiuto 23 anni.

“Frammenti di calcio” è il nostro primo libro, clicca QUI per acquistarlo!

LEGGI ANCHE: Inter-Borussia Moenchengladbach e la lattina di Coca-Cola

Marcelo Pato Sosa Atletico Madrid

Marcelo Pato Sosa, il super bidone uruguaiano dell’Atletico Madrid!

racing rosario spettatori

Racing Avellaneda-Rosario Central, la partita che vide solo 5 spettatori