Lazio-Milan 98/99, quando iniziò la super rimonta scudetto rossonera

Riviviamo il Lazio-Milan del 3 aprile 1999.

Lazio-Milan 1998/99

Lazio-Milan, una partita che torna ad essere da scudetto per i rossoneri

Lazio-Milan sarà il piatto forte di questa domenica di campionato. Una partita che torna ad essere da scudetto per i rossoneri che in caso di vittoria possono solidificare il loro primato in classifica in un campionato ancora apertissimo. Esattamente come nei favolosi anni Novanta e in particolare nella stagione 1998/99, la prima di quattro annate combattutissime nella nostra Serie A e decise al fotofinish.

Il pareggio del ’98/’99 che diede il La alla clamorosa rimonta scudetto milanista sui biancocelesti

Lazio-Milan quell’anno andò in scena nel girone di ritorno. Era il 3 aprile 1999 e all’Olimpico i biancocelesti di Sven Goran Eriksson, saldamente al primo posto, ospitavano i rossoneri di Alberto Zaccheroni che inseguivano a 7 punti di distanza. Un distacco che sembrava quasi siderale. In quel sabato santo, vigilia di Pasqua, i pronostici sembravano propendere per i capitolini che potevano allungare ulteriormente. E il campo sembrò confermare questa sensazione. L’avvio di gara fu molto difficile per il Milan. Il bomber biancoceleste Vieri sembrava tarantolato e dopo appena 56 secondi andò a segno deviando di testa un cross di Salas. Peccato che l’arbitro Graziano Cesari ravvisò un sospetto fuorigioco del centravanti e annullò la rete, forse in realtà c’era un tocco di mano dello stesso Vieri. Bobo ebbe anche la migliore palla gol del match al 18′ calciando tutto solo in bocca ad Abbiati. Gli uomini di Eriksson crearono diverse occasioni ma la squadra di Zaccheroni sembrava un muro invalicabile. Nella ripresa, il Diavolo provò ad uscire dalla sua tana rendendosi pericoloso con Boban e Weah, ma il risultato non si schiodò dallo 0-0. Un pareggio che mantenne il distacco invariato tra le due squadre. Un risultato che diede a posteriori il La ad un’epica rimonta rossonera favorita anche dall’harakiri della Lazio che perse le successive due gare riaprendo un campionato che il Milan poi vinse nell’ultima gara di Perugia per uno dei finali più incredibili nella storia della Serie A.

“Frammenti di calcio – 258 storie sul mondo del futbol”, clicca QUI per scoprire il libro di Football Story!

Leggi anche: La spettacolare partita tra la Lazio di Salas e il Milan di Shevchenko