Atalanta-Milan 4-7, l’epica partita della Vigilia di Natale 1950

Atalanta-Milan 4-7

Quando la Serie A scese in campo alla Vigilia di Natale con un pirotecnico Atalanta-Milan

Da molto tempo in Serie A non si gioca a ridosso del Natale. In passato però capitava che si giocasse per esempio nel giorno della Vigilia. In una di queste occasioni, andò in scena uno spettacolare Atalanta-Milan per sedicesima giornata del campionato 1950/51. Una sfida che, come accadeva spesso a quei tempi, riservò agli spettatori tante emozioni e soprattutto gol.

24 dicembre 1950: quando Babbo Natale regalò tanti gol con la Serie A in campo

Il 24 dicembre 1950 la Serie A scendeva regolarmente in campo per il sedicesimo turno di andata della stagione. Il calendario proponeva tante sfide interessanti. La Juventus faceva visita al Genoa, l’Inter ospitava la Lucchese, il Como la Lazio, mentre la Roma riceveva l’Udinese. A completare il quadro poi Napoli-Triestina, Fiorentina-Palermo, Novara-Padova. Due gare poi si giocarono il successivo 4 gennaio: la sfida tra Pro Patria Sampdoria Torino-Bologna. Si giocò invece il 24 dicembre Atalanta-Milan. E fu la partita più spettacolare di quella giornata.

Atalanta-Milan 4-7, una nevicata di gol alla Vigilia natalizia del 1950

A Bergamo si giocava sotto una pioggia battente una delle più belle sfide tra la Dea e il Diavolo, su un campo ridotto ad un acquitrino, come spesso accadeva nell’Italia dell’immediato dopoguerra. I bergamaschi puntavano sulla stella danese Sørensen. Il Milan, invece, schierava il Gre-No-Li, il suo micidiale trio d’attacco formato da Gren, Nordahl e Liedholm che diventava un quintetto con il sostegno degli italiani Burini e Renosto. Un quintetto che sarà decisivo anche in quell’occasione. La partita fu una vera e propria abbuffata di gol pre-natalizia. Ad aprire le danze fu il rigore del milanista Annovazzi dopo soli cinque minuti. L’atalantino Hansen pareggiò subito i conti. Peccato però che entrò in scena il trio degli scandinavi rossoneri con Liedholm e Nordahl che segnarono addirittura due gol in due minuti. Poi ancora Hansen accorciò le distanze per la Dea. Dopo cinque gol segnati dalle due squadre in meno di un quarto d’ora, allo scadere della prima frazione Burini siglò il 2-4 rossonero con cui si andò all’intervallo. Dopo nove minuti di gioco nella ripresa, il Diavolo raddoppiò con la rete di Renosto, ma tre minuti dopo, un’autorete di Silvestri riaprì ancora i giochi. Il Milan però allungò ancora con le reti di Nordahl al 21′ e Burini al 23′ del secondo tempo. Le emozioni però non erano ancora finite. A sette dalla fine, la stella atalantina Sørensen siglò ancora un’altra marcatura. Atalanta-Milan 4-7. Un’autentica pioggia di gol natalizia in un calcio d’altri tempi.

È uscito il libro di Football Story “Frammenti di Calcio”! clicca QUI per farti un bel regalo di Natale!

Leggi anche: Quando il Catania piegò la Grande Inter di Herrera