Italia-Spagna, l’ultima partita giocata durante la Seconda Guerra Mondiale

Italia-Spagna 1942 Sorry! You are blocked from seeing ads

Italia-Spagna, il “Derby del Mediterraneo” per la prima volta in Nations League

Domani sera il “Derby del Mediterraneo” Italia-Spagna andrà di nuovo in scena a San Siro, a pochi mesi di distanza dalla sfida per le semifinali di Euro 2020 vinta dagli Azzurri ai rigori. Questa volta le due squadre si affronteranno nella semifinale delle Final Four di Nations League. E sarà l’ennesima sfida con le Furie Rosse.

Quando Italia-Spagna si giocò in piena Seconda Guerra Mondiale

Tra i tanti precedenti in cui si sono sfidate la rappresentativa italiana e quella spagnola, ce n’è uno che risale addirittura a 79 anni fa, in piena Seconda Guerra Mondiale. Nell’aprile del 1942, infatti, la Nazionale italiana tornò in campo per due amichevoli mentre la guerra dilagava in tutta Europa e di lì a poco si sarebbe manifestata con tutta la sua violenza anche sul nostro territorio. Gli azzurri scesero in campo il 5 aprile per un’amichevole contro la Croazia allo stadio “Luigi Ferraris” di Genova. L’incontro terminò con un poker da parte degli uomini di Vittorio Pozzo, Campioni del Mondo in carica, con le reti di Gabetto, Ferraris II, Biavati Grezar. Il 19 aprile sarebbe stata la volta di Italia-Spagna, amichevole di lusso nell’imperversare del secondo conflitto mondiale.

L’ultima partita degli Azzurri prima della fine della guerra

La seconda amichevole si disputò, appunto, il 19 aprile 1942 nello stadio San Siro di Milano. Un’amichevole molto temuta dai nostri giocatori e dai nostri tifosi che potevano ancora distrarsi con il calcio dai problemi della guerra. Nella loro mente era ancora vivo il ricordo della “battaglia” ai Mondiali del 1934, giocata due volte e ricordata per il grande agonismo in campo. L’Italia si presentò con una squadra molto diversa da quella del ’34, anche se capitanata dal reduce del ’38 Silvio Piola. La temutissima partita contro gli iberici (una delle poche nazioni europee mantenutesi neutrali nel conflitto), però, non fu tanto diversa da quella contro i croati. Quell’Italia-Spagna si concluderà con la vittoria per 4-0 degli Azzurri grazie alle marcature nella ripresa di Mazzola, Ferraris, Piola e Loik. Per i due giocatori del Venezia sarà il primo gol azzurro, mentre per l’Italia sarà l’ultima partita prima che il nostro paese sprofondi nel baratro della caduta del fascismo e dell’occupazione tedesca. Bisognerà attendere il 1945 per rivedere la nostra Nazionale in campo, in una amichevole contro la Svizzera. Per rivedere, invece, una sfida tra gli Azzurri e le Furie Rosse bisognerà attendere altri sette anni.

FOTO: Le Disegnate di Carmelo Silva Facebook.

È uscito il libro di Football Story “Frammenti di calcio”! clicca QUI per ordinarlo!

Leggi anche: L’incredibile apparizione delle Indie Olandesi ai Mondiali del 1938!

error: Content is protected !!