Il fatale turnover di Sacchi in Italia-Repubblica Ceca a Euro ’96

Italia-Repubblica Ceca 1996

Euro ’96, il turnover di Sacchi in Italia-Repubblica Ceca che costò l’eliminazione al primo turno per gli azzurri

L’edizione 1996 degli Europei fu segnata anche dalla clamorosa eliminazione al primo turno per l’Italia di Arrigo Sacchi, finalista ai precedenti Mondiali. Gli azzurri furono eliminati in un girone con la Russia, l’esordiente Repubblica Ceca e la Germania. Fatale fu agli uomini di Sacchi lo 0-0 contro i tedeschi nell’ultima gara del girone ma forse soprattutto la precedente partita Italia-Repubblica Ceca che vide la nostra squadra sconfitta anche per alcune scelte a conti fatti azzardate del CT.

Italia-Repubblica Ceca, la decisiva sfida contro i cechi che costò un Europeo per il turnover

L’Italia aveva infatti esordito con una vittoria nel gruppo C contro la Russia per 2-1 grazie alla doppietta di Casiraghi. Nel successivo incontro gli azzurri affrontavano la Repubblica Ceca in una gara che avrebbe potuto regalare già la qualificazione ai quarti di finale. Non andò proprio così. Sacchi infatti decise di cambiare ben cinque giocatori rispetto alla gara contro i russi. Rimasero in panchina Alessandro Del Piero, Angelo Di Livio, Gianfranco Zola e Pierluigi Casiraghi. Al loro posto Ravanelli, Chiesa, Donadoni e Dino Baggio. La partita si mise male dopo appena cinque minuti. Repubblica Ceca in vantaggio con Nedved su cross di Poborský. Gli azzurri provarono subito a reagire e al 18′ riuscirono a trovare il pari con Chiesa su assist di Fuser. Passarono appena nove minuti e Apolloni, già ammonito, commise un fallo ingenuo su Kuka: secondo giallo e cartellino rosso. Per gli uomini di Sacchi la gara si fece dura. Al 35′ i cechi affondarono il colpo del k.o con un tiro al volo di Bejbl. Italia-Repubblica Ceca 2-1 . Il risultato non cambiò fino al fischio finale.

Una scelta che non sarà replicata stasera da Mancini

Dopo la sconfitta contro i cechi gli azzurri non andarono oltre lo 0-0 contro la Germania con Zola che fallì un calcio di rigore. L’Italia abbandonò così gli Europei anzitempo e curiosamente venendo eliminata da quelle che sarebbero state le due finaliste del torneo. A pesare forse fu proprio il pesante turnover che Sacchi propose per quella sfida. Un esperimento che non sarà imitato stasera da Roberto Mancini nella gara contro la Svizzera. Il nostro CT evidentemente si sarà ricordato di quell’Italia-Repubblica Ceca di venticinque anni fa. Vedremo se la sua scelta sarà azzeccata.

FOTO: Alla faccia del calcio Twitter.

È uscito il libro di Football Story “Frammenti di calcio”! clicca QUI per scoprire 258 controverse storie di pallone!

Leggi anche: Italia-Turchia e quel precedente dell’11 giugno all’esordio di Euro 2000