Un bagno tra i coccodrilli: il drammatico rito del Midlans Portland Cement

Midlands Portland Cement coccodrilli Sorry! You are blocked from seeing ads

In fondo alla classifica della 2°divisione del Zimbabwe, 16 tesserati del Midlans Portland Cement si immersero in un fiume popolato di coccodrilli. Dalle acque ne emersero 15…

IL MIDLANS PORTLAND CEMENT E QUEL BAGNO TRA I COCCODRILLI

Quando le credenze popolari vanno al di là di ogni logica. Un rito per scacciare gli spiriti maligni che si è trasformato in una tragedia. E’ ciò che è successo in Zimbabwe nell’ottobre del 2008. Il Midlans Portland Cement non stava di certo vivendo i suoi periodi migliori. Relegata in fondo alla classifica della 2°divisione, la squadra zambese era reduce da un lungo periodo di sconfitte e di episodi particolari. Una serie di fatti che portarono i dirigenti del club a credere che, sotto gli scarsi risultati ottenuti, ci fosse l’influenza di spiriti malvagi. Una credenza molto comune in Africa, i quali rimedi variano di zona in zona.

Da quelle parti, si è soliti immergersi nelle acque del fiume Zambesi, nei pressi di Victoria Falls; dove, peraltro, è vietata la balneazione. Questo perché le acque, oltre che essere soggette a fortissime correnti, sono infestate da coccodrilli e ippopotami. In barba a qualsiasi divieto, tuttavia, i ragazzi della squadra decisero di compiere il rito. Fu così che un nutrito gruppetto di 16 elementi, tra calciatori e staff tecnico, si concesse il bagno propiziatorio. I tesserati del Midlans Portland Cement si immersero nelle acque, tra coccodrilli, ippopotami e chissà quali altri terribili animali.

Vi rimasero dentro il tempo necessario e poi uscirono. Dopo pochi istanti, si accorsero, però, che mancava un loro compagno, un calciatore della squadra. Le prime ricerche non portarono ai risultati sperati e furono costretti a sporgere denuncia di scomparsa presso la polizia locale. Il commissario Peter Rodzi fu subito chiaro e spiegò che le speranze di ritrovarlo vive sarebbero stati assai flebili. E infatti, il calciatore del Midlans non fu mai più ritrovato. Un rito che sarebbe servito per allontanare gli spiriti maligni e quindi la sfortuna e che, invece, si è trasformato in una vera e propria tragedia…

LEGGI ANCHE: IL FANTASMA NELLE TRIBUNE IN BOLIVIA DURANTE IL MATCH DI LIBERTADORES!

 

error: Content is protected !!