L’FC Duruji Kvareli, il club georgiano che gioca all’interno di un castello!

Duruji Kvareli castello

L’FC Duruji è una squadra della Georgia con sede a Kvareli e disputa la proprie partite casalinghe all’interno di un suggestivo castello! Il piccolo club milita attualmente in Quinta Divisione ma ha un breve passato anche nella massima serie!

L’FC DURUJI KVARELI E IL SUO CASTELLO

Siamo a Kvareli, una cittadina di soli 7700 abitanti nel nord-est della provincia di Kakheti, in Georgia. Situato nella valle di Alazani, vicino alle pendici delle montagne del Grande Caucaso, è stato il luogo di nascita del famoso scrittore e poeta georgiano Ilia Chavchavadze, la cui casa è diventata un museo locale. La stessa città è nota per la produzione del vino Kindzmarauli, una varietà semidolce molto in voga in quella zona. Anzi, a dirla tutta, Kvareli è considerata proprio la capitale del vino in Georgia. Oltre a queste poche ma importanti attrazioni, Kvareli vanta anche una piccola fortezza, costruita nel XVI-XVIII secolo. La stessa è stata ristrutturata poi nel periodo 1985-87. Nel 2018 è stata insignita dello status di patrimonio culturale.

La cosa davvero anomala e affascinante, però, è che al suo interno si trova il campo da calcio del club locale, l’FC Duruji!  L’impianto è denominato Kvarlis Tsentraluri Stadion e ha una capienza di circa 1000 spettatori. E’ in erba naturale, anche piuttosto curata e, grazie al mite clima georgiano rimane sempre verde anche in inverno. Le strutture, invece, sentono il peso del tempo, specialmente gli spogliatoi. All’inizio, al suo interno, venivano svolti solo dei tornei locali tra i residenti di Kvareli e delle zone limitrofe. A poco a poco si formò l’ FC Duruji Kvareli, che poi chiese il permesso di allenarsi regolarmente nel castello e di disputare lì le sue partite casalinghe. Come amano ricordare gli abitanti della cittadina, ai giocatori del Duruji sono state richieste solo due condizioni per poter usufruire della struttura: erigere dei nuovi cancelli e falciare il prato con frequenza.

LA STORIA DEL CLUB

L’FC Duruji Kvareli, in ogni caso, non si è limitato, nel corso della propria esistenza, soltanto a giocare all’interno di un castello. Si tratta di una piccola società che, però, in due fasi differenti della storia ha saputo conoscere veri e propri momenti di gloria. Il primo è stato a cavallo tra gli anni ’60 e ’70, quando ancora il calcio sovietico era unificato. Il club, al tempo, riuscì ad arrivare nel massimo campionato repubblicano della Georgia, ultimo livello prima di approdare ai tornei sovietici. Vi rimase anche per diverse stagioni, ottenendo un 4° posto come miglior risultato nel 1967. Successivamente, il Duruji è tornato “on fire” nel corso degli anni ’90, quando ottenne una storica e clamorosa promozione nella Prima Divisione georgiana.

Il primo anno nei professionisti, seppur tra ovvie difficoltà finanziarie e organizzative, si concluse con una grandiosa salvezza. Un 14°posto ottenuto soprattutto grazie al cammino casalingo. Insomma, il Kvarlis Tsentraluri Stadion era una fortezza in tutti i sensi per il club! Giunsero ben 8 vittorie tra le mura amiche e un pareggio, che portarono addirittura 25 dei 27 punti finali alla squadra. Il Duruji ebbe anche l’onore di ospitare la Dinamo Tbilisi, la grande di Georgia. Una compagine che disputava abitualmente le coppe europee e vinceva con continuità imbarazzante il titolo nazionale.

La Dinamo si impose facilmente per 10-1, infliggendo al Kvareli la peggior sconfitta stagionale. La squadra “amaranto”, però, si seppe rifare una settimana dopo, rifilando un secco 3-0 al ben più blasonato Dila. Le cose, purtroppo, si sono inevitabilmente complicate nella stagione seguente, la 95-96. Un campionato umiliante con soli 4 punti ottenuti e addirittura 127 gol subiti (di cui ben due 11-0). Da quel momento in poi, le cose per il Duruji si aggravarono oltremodo. La società visse un continuo crollo nella piramide calcistica georgiana, finendo addirittura per scomparire per i debiti. Qualche anno fa, il club è stato rifondato e milita attualmente in Quinta Divisione, la lega più bassa in Georgia! Per chiudere, ecco una carrellata di immagini del castello:

 

LEGGI ANCHE: IODINE PARK, L’AFFASCINANTE STADIO DEL MILLHEAD RICAVATO DA UNA CABA ABBANDONATA