Lee Casciaro, il poliziotto capocannoniere di Gibilterra con tre gol!

lee casciaro gibilterra

LEE CASCIARO, IL POLIZIOTTO DI GIBILTERRA REINVENTATOSI GOLEADOR

Lee Casciaro è uno dei quei giocatori che incalza alla perfezione la parola ‘mito’. O leggenda, eroe, il senso rimane quello. Nato in una piccola penisola (Gibilterra) sulla costa iberica meridionale vicino all’ingresso del Mar Mediterraneo nel 1981, Casciaro oggi è uno dei 220 poliziotti impiegati nel territorio britannico d’oltremare. Oltre a badare ai criminali, indossa la maglia del Lincoln Red Imps da ben 32 anni, pur non essendo un calciatore professionista. Col club gibilterrino ha vinto tanto, specialmente negli anni 2000, risultando una sorta di star del calcio di Gibilterra. Amante della cucina spagnola, Lee vive per fare l’attaccante, visto che con i suoi tre gol è il miglior marcatore nella storia della nazionale di Gibilterra. Un numero che a primo impatto potrebbe far sorridere qualcuno, ma bisogna tenere in considerazione che la nazionale è nata solamente nel 2013.

Non solo, oltre ad essere il miglior goleador, Casciaro è stato anche il primo del paese a siglare un gol in una partita ufficiale. Successe il 29 marzo 2015 contro la Scozia ad Hampden Park, in una gara valida per le qualificazioni a Euro 2016. Una partita senza storia che vinsero gli scozzesi per 6-1, ma quell’unica rete di Casciaro bastò per far gioire tutto un popolo. A luglio, invece, arrivò la prima vittoria internazionale per club, con i Lincoln che batterono 2-0 gli andorrani del Santa Coloma grazie a Bardon e all’implacabile poliziotto Casciaro. La sua fama crebbe sempre di più negli anni, e nel 2016 si mise in mostra anche in Champions League, al secondo turno dei preliminari, quando con un suo gol contro il Celtic trascinò il suo amato Lincoln alla vittoria nella partita di andata, salvo poi incombere al ritorno 3-0.

CALCIO COME FAMIGLIA

La particolarità di Lee è che non vede solo il calcio come divertimento, ma anche come momento familiare. Pensate, in nazionale con lui giocano anche i suoi due fratelli, Kyle e Ryan. Il primo è un agente marittimo raccomandatario per la A.Mateos & Sons Ltd, compagnia di trasporti via mare, il secondo è anche lui un agente della Gibraltar Defence Police. Ma non è finita qui, perchè se si allarga l’albero genealogico possiamo vedere che ci sono i due cugini Joseph (impiegato al Comune) e Roy (direttore di Accademia). Anche loro appassionati di calcio. Insomma, a Gibilterra il football è vissuto in maniera differente rispetto a quello cui noi siamo abituati.

Qui il legame familiare è tutto. Non contano i soldi, non contano i trofei, non contano le aspettative. Conta la gioia, la speranza, il divertimento. Poi, se tutto va bene, potrai toglierti qualche soddisfazione: come Lee Casciaro, un semplice poliziotto che rimane il marcatore numero uno della nazionale di Gibilterra. Oggi, a 39 anni, non ha ancora detto “basta” al calcio, anzi, lotta e suda in ogni partita con il suo Lincoln, la squadra che lo ha allevato e coltivato. Rimarrà per sempre un mito.

LEGGI ANCHE: JASON LEE, IL CENTRAVANTI CON LA TESTA DA ANANAS CHE NON SEGNAVA MAI!

E’ uscito il nostro libro “frammenti di calcio”. Clicca QUI per acquistarlo