Il bizzarro infortunio di Martin Palermo: travolto dai tifosi mentre esultava!

Martin Palermo infortunio

Nel 2001, agli albori della sua prima avventura europea col Villareal, Martin Palermo segna un importantissimo gol in un derby ma viene travolto dai tifosi durante l’esultanza e subisce un grave infortunio.

IL PRIMO INFORTUNIO DI MARTIN PALERMO

Martin Palermo è stato uno degli attaccanti più quotati tra la fine degli anni 90 e l’inizio del nuovo millennio. Soprattutto con la maglia del Boca Juniors, il centravanti argentino mostrerà tutto il suo valore. Ancora oggi è il miglior realizzatore di sempre con la maglia degli Xeneizes. Tanti gli episodi particolari della sua carriera, come la rissa con Chilavert o i tre rigori sbagliati una singola partita contro la Colombia in Copa America. Ma un altro fatto, abbastanza bizzarro e intriso di sfortuna, avvenne poco dopo il suo sbarco in Europa. Nel 99 il nome di Palermo è sulla bocca di tutti i più grandi club europei. E’ la Lazio che decide di investirci, considerandolo l’attaccante ideale da aggiungere allo squadrone che Cragnotti sta mettendo su.

E’ tutto fatto, con tanto di annuncio ufficiale da parte del Boca Juniors, pronto a incassare un assegno milionario dai biancocelesti. Invece, poco prima di salutare il club argentino, Martin Palermo subisce un grave infortunio ai legamenti e la trattativa salta. Curiosamente, pur infortunato, Martin resta in campo e sigla il gol della vittoria nella sfida del suo Boca contro il Colon. Ovviamente peggiorando le condizioni del suo ginocchio. L’arrivo nel Vecchio Continente è rimandato di un paio di anni. A prenderlo è l’ambizioso Villareal, che pian piano sta diventando una piccola colonia argentina.

IL GOL NEL DERBY

Il Villareal è intenzionato, negli anni a venire, a costruire una squadra di valore che possa ostacolare lo strapotere delle solite big in Spagna. La stagione 2001-2002 è un pò un crocevia, visto che il Sottomarino Giallo ha cambiato molto. I risultati non sono dei migliori e anche l’impatto di Martin Palermo è meno devastante di quanto ci si poteva immaginare. Ciò nonostante, “El Loco” riesce presto a entrare nel cuore dei tifosi, pazzi per la sua grinta e il suo attaccamento alla maglia. Nelle prime 17 partite, Palermo sigla 6 gol, oltre a diversi assist. Sembra sul punto di ingranare definitivamente, quando in una sfida di Copa del Rey accade l’imponderabile. Il suo Villareal sfida il Levante in quello che è, a tutti gli effetti, un derby. Martin Palermo è uno che certe sfide le sente dentro.

E’ stato spesso decisivo in una sfida dagli altissimi rischi come Boca-River, figuriamoci se teme il Levante. E’ proprio lui a siglare il gol decisivo e impazzisce di gioia. Corre verso i suoi sostenitori, che a loro volta si accalcano verso il muretto che divide la curva dal rettangolo di gioco. Palermo scuote la rete, è in trance agonistica e non si accorge che il muro sta cedendo. Pochi istanti dopo, questo viene giù e il bomber argentino rimane schiacciato. L’infortunio di Martin Palermo è grave (clicca QUI per vederlo): c’è la doppia frattura di tibia e perone. Il recupero è lungo, più del previsto. Al ritorno fatica a ritrovare la forma e va al Betis, dove riesce a fare anche peggio. Dopo un’esperienza in B all’Alaves, torna in patria al suo Boca…e ritrova lo smalto dei giorni migliori!

LEGGI ANCHE: I 24MILA KM PERCORSI DAL LOCO BIELSA PER SCOPRIRE GABRIEL OMAR BATISTUTA!

L’Olanda del calcio totale e la rivoluzione dei numeri sulle maglie

Tuta Venezia Aristoteles

Tuta, il sosia di Aristoteles che fu picchiato per aver segnato il gol decisivo!