La bislacca maglia smanicata del Camerun alla Coppa d’Africa 2002!

Camerun maglia smanicata

Nel 2002 il Camerun sorprese tutti presentandosi alla Coppa d’Africa con una maglia smanicata. La Fifa non gradí e corse ai ripari. Due anni dopo, i Leoni Indomabili ci riprovarono, coadiuvati dalla Puma, loro sponsor tecnico.

LA MAGLIA SMANICATA DEL CAMERUN

L’edizione della Coppa d’Africa 2002 si è svolta in Mali. Il Camerun si è presentato alla competizione forte dei favori del pronostico. Ha una rosa di altissimo livello, con diversi elementi di spicco che militano nel calcio europeo. Basti pensare alla coppia d’attacco, formata da Patrick Mboma (lunga militanza italiana) e un certo Samuel Eto’o. Ma ad attirare le attenzioni di tutti coloro che seguono il trofeo continentale non è tanto la qualità della squadra allenata dal tedesco Schafer, quanto l’inedita divisa.

Non sono i colori nazionali a fare scalpore, essendo quelli classici, quanto il design stesso. Il Camerun, infatti, indossa una maglia smanicata. Tipo quelle del basket, per intenderci. A fornire il materiale tecnico è la Puma, che evidentemente vuol sperimentare una nuova linea da immettere nel mercato calcistico. Tra battutine e ilarità, la squadra dei Leoni Indomabili si spinge fino alla finalissima, eliminando anche i padroni di casa del Mali in semifinale. Nell’atto conclusivo, il Camerun supera il Senegal ai rigori e alza il suo quarto trofeo continentale.

LA CONTROVERSIA CON LA FIFA

L’inedita e bislacca maglia smanicata indossata dal Camerun non riscontra, però, i favori della FIFA. Il massimo ente sportivo internazionale, infatti, si ribella subito e proibisce ai Leoni Indomabili di indossare la divisa al Mondiale del 2002 in Giappone e Corea. Gli africani, che avevano firmato un accordo tecnico con la Puma, sopperiscono nella maniera più semplice. Non rinunciano alla divisa senza maniche ma indossano una maglia termica sotto.

 

Nel 2004, evidentemente non contenti, quelli della Puma ci riprovano nuovamente. Sempre il Camerun esibisce una sorta di divisa body (CLICCA QUI per vederla), con maglietta e pantaloncini a pezzo unico. Il bizzarro completo viene esibito durante le qualificazioni al Mondiale 2006, nella sfida contro la Nigeria. La Fifa interviene immediatamente e penalizza di 6 punti il Camerun. I Leoni Indomabili, anche grazie ai buoni uffici della Puma, riescono a farsi annullare la sanzione. Tuttavia dovranno rinunciare al loro originale body, per sempre…

LEGGI ANCHE: LUCIANO VASSALLO, IL “RE D’ETIOPIA” CHE SEGNAVA PIU’ DI CR7!