Eurogol, la finestra sulle coppe europee con Gianfranco De Laurentiis

Eurogol

Il giornalismo sportivo piange la scomparsa di Gianfranco De Laurentiis, conduttore di Eurogol e tante altre trasmissioni sportive della Rai

Il mondo del giornalismo sportivo perde Gianfranco De Laurentiis, uno dei volti più noti della redazione sportiva della Rai, scomparso a 81 anni. De Laurentiis è stato conduttore di diverse trasmissioni sportive dagli anni Settanta agli anni 2000, tra le quali Eurogol, l’unico programma televisivo sul quale era possibile vedere tutti i gol delle coppe europee.

Eurogol, il panorama sulle coppe europee della Rai

Nel 1977, infatti, la Rai ideò un’altra trasmissione dal titolo “Eurogol”. Un contenitore dedicato alle partite delle competizioni europee che all’epoca si giocavano tutte di mercoledì. Non c’era internet e tanto meno i social. L’unica emittente televisiva era la Rai, la quale inventò questo rotocalco del giovedì sera per permettere a tutti i tifosi di vedere tutti i gol di Coppa Campioni, Coppa Uefa Coppa delle Coppe delle squadre italiane e non. Il programma iniziava con lo slogan “Eurogol, panorama delle coppe europee di calcio”. A condurlo c’erano Giorgio Martino e il compianto Gianfranco De Laurentiis. In mezz’ora andavano in onda tutti i gol e le sintesi delle partite del mercoledì, sia quelle delle squadre italiane non trasmesse dalla Rai che delle altre squadre estere.

Un appuntamento immancabile fino all’arrivo della TV commerciale

Negli anni successivi, Eurogol divenne uno degli appuntamenti imperdibili del palinsesto televisivo Rai dedicato allo sport e al calcio. Poi, a partire dagli anni ’80 l’ingresso sulla scena della televisione commerciale fece calare progressivamente l’interesse verso il programma. La televisione pubblica aveva perso il suo monopolio e, di conseguenza, le competizioni europee cominciarono a diventare esclusiva di altre emittenti. Così, nel 1994 Eurogol venne chiuso definitivamente, rimanendo però una trasmissione cult nella mente di tanti tifosi romantici.

FOTO: Wikipedia.org

Leggi anche: Quando Raffaella Carrà si improvvisò giornalista per 90° minuto

Privacy