Everton de Viña del Mar, la squadra degli immigrati di Liverpool in Cile

Everton de Viña del Mar

Everton de Viña del Mar, la “gemella” cilena dell’Everton di Liverpool

L’ Everton è uno dei club antichi del calcio inglese. In pochi sanno però che c’è anche una squadra “gemella” in Cile. Si tratta dell’ Everton de Viña del Mar, una squadra della città dell’omonima città, fondata ventuno anni dopo la più conosciuta formazione inglese e dalla storia piuttosto curiosa.

Everton de Viña del Mar, la squadra degli immigrati di Liverpool

Nel 1909, infatti, un gruppo di immigrati inglesi in Cile, originari della città di Liverpool, decise di fondare una società sportiva. La data della fondazione risale al 24 giugno di quell’anno. Nacque così l’Everton di Viña del Mar, un club sportivo attivo in diverse discipline oltre al calcio, lo sport inglese per antonomasia. Principale fondatore e primo presidente del club fu David Foxley. Lo stesso Foxley scese in campo insieme ai suoi soci nel primo incontro della squadra contro il Graphie FC. 

Il mistero sul nome della squadra

Se è certo che a fondare l’Everton de Viña del Mar furono degli immigrati inglesi, l’origine del nome della squadra rimane ancora incredibilmente incerta. La versione più accreditata è che il nome Everton sia un omaggio ai più celebri omonimi inglesi di Liverpool, visto che Foxley e diversi soci erano proprio liverpudliani e la squadra britannica all’epoca era impegnata in una tournée in Argentina.. Tuttavia, nel corso degli anni, si sono sviluppate diverse teorie. Per esempio, un’altra ipotesi è che il nome derivi da una famosa caramella dell’epoca. Tra l’altro in Inghilterra c’è un tipo di caramella chiamata toffee, che da anche il soprannome alla squadra di Liverpool. Al di là di questo mistero, comunque, il legame tra l’Everton inglese si è saldato nei giorni scorsi con un accordo di collaborazione siglato dai due club.

FOTO: Ernesto Vaccarezza Twitter.

Leggi anche: Il Bergwick Rangers, il “Dream Team” per metà scozzese e per metà inglese

Privacy