Quando Luca Bizzarri segnò due gol con la maglia del Genoa

Luca Bizzarri

Luca Bizzarri e la sua grande passione per il Genoa

Luca Bizzarri, attore comico genovese componente del celebre duo con Paolo Kessisoglu, è noto per il suo tifo per il Genoa. Una passione che ha più volte espresso pubblicamente nei suoi lavori oltre a partecipare a diverse iniziative del club negli ultimi anni. L’attore genovese, però, è andato oltre, realizzando un sogno che per tanti rimane tale. Quello di segnare con la maglia della sua squadra del cuore.

Genoa-Voltrese, l’amichevole infrasettimanale con un ospite d’eccezione

Il 7 maggio 2009 il Genoa organizzò una consueta amichevole infrasettimanale al centro sportivo “Gianluca Signorini”. Avversaria di turno la Voltrese, squadra del quartiere Voltri di Genova che all’epoca militava nel campionato di Promozione ligure. La formazione rossoblù allenata da Gian Piero Gasperini stava facendo un campionato straordinario e puntava all’Europa, caricata ancor di più dopo il successo nel derby con la Sampdoria vinto la domenica precedente 3-1 grazie alla tripletta di Diego Milito. L’amichevole contro la Voltrese rappresentava un test in vista della gara contro l’Atalanta la domenica successiva. Con la squadre che lottava per la Champions League e dopo la vittoria nel derby, la sgambata divenne una festa in famiglia con qualche ospite di eccezione. Uno di questi era proprio Luca Bizzarri che ebbe così l’occasione di vestire l’amata maglia del grifone in una partita con i suoi beniamini.

Luca Bizzarri e la sua doppietta alla Voltrese con la maglia del Grifone

Una amichevole in cui l’attore genovese fu grande protagonista. Come prevedibile, la squadra di Gasperini vinse agevolmente contro la locale squadra dilettantistica ma a fare notizia in quel pomeriggio nell’impianto di Pegli fu il nome di un insolito marcatore a comparire nel tabellino di quella gara. Il Genoa vinse 7-1 e ad andare a segno fu anche il grande tifoso rossoblù Luca Bizzarri, autore di una doppietta facendo coppia con il Principe Milito. Gli altri gol genoani li misero a segno il capitano Marco Rossi, Costantini, Jankovic (su rigore), Ferrari e lo stesso Milito. L’attaccante argentino fu protagonista di un esilarante siparietto proprio con il suo improvvisato partner d’attacco, rivelato di recente dallo stesso Bizzarri in una intervista. L’attore genovese rimproverò aspramente il suo partner d’attacco per un pallone ciccato su un cross, salvo poi rendersi conto di aver rimproverato il bomber della sua squadra del cuore. Quel Milito vice capocannoniere del campionato che riportò il Grifone in Europa dopo diciassette anni.

FOTO: Bosko Jankovic pagina Facebook ufficiale.

È uscito il libro di Football Story “Frammenti di Calcio”! clicca QUI per ordinarlo!

Leggi anche: Horst Nussbaum, il calciatore diventato produttore discografico

Honduras calcio

La nascita del calcio in Honduras, tra mancanza di disciplina e formazione

Vic Kasule

Vic Kasule, la folle ala scozzese dal cannone al posto del piede destro!