Quando Dan Peterson stava per diventare l’allenatore del Milan

dan peterson milan

La storia di oggi vuole ricordare un aneddoto molto particolare, ovvero il giorno in cui Dan Peterson, storico allenatore di Basket dell’Olimpia Milano sia stato vicino alla panchina del Milan. Tutti sappiamo quanto Adriano Galliani e Silvio Berlusconi siano stati degli innovatori nel mondo del calcio. Con le loro idee hanno saputo dare un impatto fortissimo sul mondo Milan, portando la società rossonera sul tetto del Mondo.

QUANDO DAN PETERSON STAVA DIVENTANDO L’ALLENATORE DEL MILAN

Adriano Galliani, grande uomo di sport e appassionatissimo di Basket come testimonia il suo passato proprio nella dirigenza dell’Olimpia nel 1986 ha pensato di affidare la panchina a Dan Peterson. Mr. Peterson è una icona per quanto riguarda il Basket italiano e in quegli anni veniva da fantastici trionfi con la società meneghina. Il Presidente Berlusconi infatti vedeva in Dan la figura giusta per guidare il Milan a molti trofei, era la persona giusta, ottimo motivatore e persona preparata. L’incarico della firma dei contratti venne affidato a Bruno Bogarelli, peccato che l’allenatore italo-americano abbia rifiutato senza nessun ripensamento.

Visto il rifiuto, Galliani decise di mettere al comando della squadra un’altra figura niente male. Dal Parma arriva Arrigo Sacchi, molto simile proprio a Dan Peterson. In un modo o nell’altro la società rossonera è caduta in piedi ed è riuscita a trasformare i sogni dei tifosi in realtà. Chissà cosa sarebbe successo se Peterson si fosse seduto sulla panchina rossonera e se il Milan successivamente avrebbe vinto e rivinto tutto quello che c’era da vincere. Sicuramente ne avrebbe perso l’Olimpia che nella stagione 1986-1987 si è laureata Campione d’Italia e d’Europa, alzando anche il trofeo della Coppa Italia.

LEGGI ANCHE: IL GIORNO IN CUI MARCO VAN BASTEN AVEVA FIRMATO PER LA FIORENTINA

Clicca QUI per vedere un omaggio dell’Olimpia Milano a Dan Peterson

Foto: Profilo Twitter Officiale Olimpia Milano.