Alhaji Kamara e quella comica reazione isterica dopo un’espulsione

La bizzarra e bislacca reazione dell’attaccante che fece il giro del web, diventando virale!

Alhaji Kamara espulsione comica

L’attaccante della Sierra Leone, Alhaji Kamara, nel 2014, quando militava in Svezia, reagì in modo bizzarro ad un’espulsione. Il video del calciatore che correva via piagnucolando è diventato presto virale!

ALHAJI KAMARA E LA CELEBRITA’ OTTENUTA PER…UN’ESPULSIONE!

Alhaji Kamara non è certamente tra i più famosi calciatori africani in attività. Attaccante sierraleonese che sembrava destinato ad una carriera ben più brillante, si è comunque riuscito a ritagliare un suo spazio in Europa e in Nazionale. Veloce, ben strutturato fisicamente e con un discreto fiuto per il gol, arrivò in Svezia appena maggiorenne, dopo essersi messo in mostra, in patria, con il Kallon. Per chi se lo stesse chiedendo, si, Kallon proprio come l’ex attaccante sierraleonese dell’Inter, che è infatti il fondatore del club! In terra scandinava, Kamara bruciò rapidamente le tappe. Prematuri sprazzi di classe con il Djurgarden, il Frej e il Varnamo per poi esplodere con il Norrkoping. Con i Peking, infatti, l’attaccante africano divenne una delle grandi sorprese del torneo.

Ad appena vent’anni, riuscì ad andare in doppia cifra, guadagnandosi presto un posto da titolare ed esordendo anche con la sua Sierra Leone. Tuttavia, la popolarità in quella stagione 2014 non arrivò grazie alle sue ottime prestazioni, bensì per un’espulsione! Nel mese di luglio, il suo Norrkoping sfidava l’Orebro in una gara delicata e molto equilibrata. Già ammonito nel corso del primo tempo, Kamara vide sventolarsi un secondo giallo a pochi minuti dal fischio finale, sul risultato di 2-2. Anziché protestare, come avrebbero fatto molti dei suoi colleghi, il sierraleonese ebbe una vera e propria crisi isterica, correndo piagnucolante verso gli spogliatoi. Le immagini fecero rapidamente il giro del globo, diventando ovviamente virali! In ogni caso, troverete il video al termine dell’articolo!

LO STOP PARZIALE PER PROBLEMI CARDIACI

Dopo l’esilarante siparietto dell’espulsione, Kamara conobbe un periodo durissimo. Archiviata l’ottima annata in Svezia, il calciatore decise di trasferirsi in prestito in Malesia, in maniera piuttosto inspiegabile. Il club che lo accolse, lo Johor, ottenne anche un diritto di riscatto nella trattativa. Tuttavia, l’ambientamento in Asia non fu dei migliori e, dopo poche partite, Alhaji fece ritorno in Svezia per unirsi nuovamente alla rosa del Norrkoping. Nel mentre, probabilmente anche per via di quel suo trasferimento bizzarro, l’attaccante aveva perso il posto da titolare. Nei mesi seguenti, partecipò da riserva della coppia Kujovic-Nyman alla straordinaria cavalcata dei Peking verso la conquista del titolo svedese.

Prima dell’inizio della nuova stagione, durante gli abituali controlli medici, Alhaji Kamara scoprì di avere un problema cardiaco, che gli impedì di ottenere l’idoneità in terra svedese. Anche l’UEFA sconsigliò al calciatore di continuare l’attività, invitandolo a fermarsi per un anno e curarsi al meglio. L’attaccante, però, si comportò diversamente. Volò negli USA, dove riuscì a superare le visite, e si fece tesserare per il DC United, club di Washington. Negli anni seguenti è diventato un vero e proprio giramondo, militando anche in Arabia Saudita, Moldavia e Danimarca. Attualmente, sta facendo ottime cose con la maglia del Randers.

IL GOL ANNULLATO IN COPPA D’AFRICA

Le buone prestazioni nel campionato danese gli hanno permesso di tornare ad essere uno dei volti più importanti della Nazionale della Sierra Leone. Proprio nel corso di questo 2022, ha partecipato alla Coppa d’Africa, una vetrina fondamentale per i calciatori del Continente Nero. La performance sierraleonese non è stata delle più indimenticabili, con una precoce eliminazione al primo turno, dopo aver ottenuto soli 2 punti nel girone con Costa d’Avorio, Algeria e Guinea Equatoriale. Tuttavia, il cammino della squadra sarebbe potuto essere ben differente già dall’inizio. Nel corso della prima sfida, giocata contro gli algerini, infatti, proprio Alhaji Kamara raccoglieva un cross dalla sinistra e spediva la palla in fondo al sacco.

L’attaccante del Randers esplodeva in tutta la sua gioia, esultando come un pazzo. La celebrazione della rete, tra l’altro, fu un chiaro omaggio a Bafetimbi Gomis, attuale centravanti del Galatasaray che è solito imitare il passo di una pantera. Nel mentre Kamara proseguiva nelle sue gioie, non si era però accorto che l’arbitro, dopo un controllo del VAR, aveva giustamente annullato il gol per un netto fuorigioco! Anche in questo caso, il bizzarro episodio ha scatenato diverse ilarità! Per concludere, ecco il tanto atteso video della sua bislacca reazione dopo l’espulsione del 2014!!! E se ve lo state chiedendo, le urla di pianto che si sento in sottofondo appartengono proprio al calciatore sierraleonese!

Acquista Frammenti di Calcio, il nostro libro, cliccando QUI!

LEGGI ANCHE: SUNIL CHHETRI, IL “CAPITAN FANTASTIC” LEGGENDA VIVENTE DEL CALCIO INDIANO