Quando il Celta Vigo calò il poker alla Juventus in Coppa UEFA

Celta Vigo-Juventus 2000

Da Celta Vigo-Juventus a Chelsea-Juventus: le batoste più pesanti della Vecchia Signora in Europa

Il rapporto della Juventus con le competizioni europee rimane sempre complicato. Lo dimostra il 4-0 subito martedì sera dal Chelsea. L’ultima squadra ad infliggere un risultato così pesante ai bianconeri fu il Celta Vigo. Correva l’anno 2000 e la competizione era la vecchia Coppa UEFA, manifestazione alla quale la Juve era arrivata dalla porta secondaria della Coppa Intertoto vinta in estate. Ecco come nacque quella clamorosa disfatta europea in terra iberica.

9 marzo 2000: il Celta Vigo estromette la Juve dalla Coppa UEFA con un poker

Il 9 marzo 2000 andava in scena il ritorno del quarto turno di Coppa UEFA. Allo stadio “Balaídos” di Vigo i padroni di casa del Celta ospitavano la Vecchia Signora. Si partiva dall’1-0 del “Delle Alpi” in favore della formazione juventina grazie alla rete di Darko Kovacevic. Un risultato che lasciava ancora i giochi aperti in vista della gara di ritorno. Un ritorno che per i bianconeri sarà decisamente amaro. Le cose per la squadra di Carlo Ancelotti si misero male dopo appena un minuto, quando il francese Makelele sbloccò il match in favore della squadra di casa. Il peggio doveva ancora venire e si concretizzò al 28′ quando Antonio Conte si fece espellere dall’arbitro. Quattro minuti dopo, invece, Birindelli deviò maldestramente il pallone nella propria porta per il 2-0. Nel recupero della prima frazione anche Montero finì anzitempo sotto la doccia. All’intervallo Celta Vigo 2, Juventus 0 con Juve sotto anche di due uomini. Nella ripresa le cose non migliorarono per la Vecchia Signora, anzi, iniziò lo show di Benny McCarthy. L’attaccante sudafricano mise a segno una clamorosa doppietta al 2′ e al 24′ del secondo tempo. Due gol che fissarono il punteggio finale sul 4-0 per gli spagnoli.

Una serata amara per tutte italiane in Europa

Fu così che il sorprendente Celta Vigo estromise la Juve dalla Coppa UEFA 1999/2000 al quarto turno. Non fu però una serata amara solo per i tifosi juventini. Quel giovedì di coppa si rivelò un’autentica disfatta per il calcio italiano. In quella stessa serata, infatti, furono eliminate dall’UEFA anche Roma e Parma. I giallorossi furono buttati fuori dal Leeds United che vinse 1-0, mentre i gialloblù (campioni in carica) salutarono l’Europa perdendo 3-1 in casa del Werder Brema, dopo la vittoria 1-0 dell’andata. A queste tre k.o. si aggiungeva anche quello dell’Udinese, clamorosamente eliminata la sera prima dallo Slavia Praga. Per la prima volta da diciassette anni l’Italia lasciava quella che era la sua competizione “feudo” senza nessuna squadra qualificata ai quarti di finale. E il giorno dopo i giornali non poterono che parlare di disastro per il nostro calcio. Non potendo immaginare probabilmente quanto sarebbe successo negli ultimi anni.

È uscito il libro di Football Story “Frammenti di Calcio”! clicca QUI per ordinarlo!

Leggi anche: Zoran Mirkovic, il Jolly della Juve di Lippi, emarginato da Ancelotti

 

Ronaldo Brasile Romania

Brasile-Romania del 2011: l’ultima gara in carriera di Ronaldo il Fenomeno!

Nery Pumpido

Nery Pumpido, il portiere che rischiò di perdere un dito in allenamento