Quando Futre fece piangere i Red Devils in Coppa delle Coppe

La magica serata di Paulo Futre in un Atlético Madrid-Manchester United della Coppa delle Coppe 1991/92.

Futre Atletico Madrid-Manchester United

Paulo Futre, il bidone di Reggiana e Milan eroe in una notte di coppa con l’Atlético Madrid

Paulo Futre è ricordato come uno dei più grandi flop mai visti nel calcio italiano, dove giocò a metà anni Novanta con le maglie di Reggiana e Milan. Eppure questo attaccante portoghese arrivò in Italia con un discreto curriculum maturato all’estero tra Sporting Lisbona, Porto e Atlético Madrid. Proprio con l’Atlético, dove militò dal 1987 al 1993 indossando anche la fascia da capitano, il lusitano visse una delle notti più belle della sua carriera in una partita di Coppa delle Coppe.

La doppia sfida tra Atlético Madrid e Manchester United nella Coppa delle Coppe 1991/92 con protagonista Futre

Accadde trent’anni fa. L’Atlético Madrid pescò il Manchester United negli ottavi di finale della Coppa delle Coppe 1991/92. Si trattava della prima sfida in assoluto a livello europeo tra i Red Devils e i Colchoneros. La sfida di andata era in programma il 23 ottobre 1991 allo stadio Vicente Calderón di Madrid. Una gara che fu decisamente amara per gli inglesi e che ebbe come protagonista assoluto il talento allora splendente del portoghese Paulo Futre. Il capitano dell’Atlético siglò una clamorosa doppietta che fece piangere i Red Devils. Dopo diverse occasioni, i padroni di casa sbloccarono il match al 33′ con una splendida giocata del loro numero 10 lusitano, capace di ingannare il portiere Schmeichel con una finta da capogiro e insaccare con un tiro chirurgico. Il dominio dei Colchoneros proseguì anche nella ripresa, ma per chiudere la pratica ci volle un’altra meravigliosa giocata di Futre. All’87’ l’attaccante portoghese inventò un altro numero presentandosi a tu per tu e superando ancora una volta Schmeichel con un altro guizzo dei suoi, siglando il 2-0. Due minuti dopo arrivò anche il tris firmato da Manolo.

Una doppietta decisiva di un talento offuscato dai troppi infortuni in Italia

La doppietta di Futre fu poi decisiva ai fini della qualificazione per il suo Atlético Madrid che al ritorno all’Old Trafford strappò un pareggio 1-1. Reti di Schuster per gli spagnoli e Hughes per gli inglesi che fu ininfluente in virtù del risultato maturato nella partita di andata. Una partita da incorniciare per il talento portoghese. Proprio per queste doti qualche anno dopo fu la Reggiana a puntare sul giocatore lusitano che sarebbe dovuto essere l’arma in più per ottenere la salvezza in Serie A. Purtroppo uno sfortunatissimo infortunio nel suo primo gol italiano, ne segnò la stagione e anche il prosieguo della carriera. Gli infortuni, lo perseguitarono anche al Milan e fu così che la stella di Futre iniziò inesorabilmente ad eclissarsi. Eppure quella notte al Vicente Calderon sembrava non dover spegnersi mai.

“Frammenti di calcio – 258 storie sul mondo del futbol”, il libro di Football Story è online QUI!

Leggi anche: Il grande fallimento del “Valladolid de los Colombianos” ad inizio anni ’90