Manchester City-PSG e quel precedente nell’Europa League 2008/2009

Manchester City-PSG

Manchester City-PSG parenti serpenti nella sfida tra le due squadre “cugine” in Champions League

Manchester City-PSG è una delle due semifinali di questa Champions League. Questa sera le due squadre si affronteranno nella gara d’andata a Parigi.  Una sfida importante non solo sotto l’aspetto prettamente calcistico. Le due squadre infatti si sono imposte nell’élite del calcio mondiale grazie agli investimenti di due famiglie arabe: gli emiratini di Abu Dhabi United Group, proprietari attraverso Mansour bin Zhayd Al-Nahyan del Manchester City, e la Famiglia Reale qatariana degli Al-Thani, proprietaria del Paris Saint-Germain. Due famiglie che si affronteranno in una sfida letteralmente fratricida per conquistare la finale di Champions.

Il precedente nell’Europa League 2008/2009

Sfogliando l’album dei ricordi tra le due squadre c’è un Manchester City-PSG risalente al lontano. Un precedente a suo modo storico per entrambe le squadre, perché capitato in un momento di transizione. Era l’Europa League 2008/2009 e le due formazioni si incontrarono nella quarta giornata del gruppo A dell’Europa League. La neonata Europa League che in quella stagione prese il posto della cara vecchia Coppa UEFA. Da un lato i Citizens che nell’estate 2008 avevano visto lo storico passaggio di proprietà ad Abu Dhabi United Group del principe emiratino Mansour. Il PSG invece viveva un periodo di transizione, dopo alcuni anni tribolati segnati da difficoltà finanziarie. Dal 2006 il club parigino era passato nelle mani di un consorzio formato da Colony Capital, Butler Capital e Morgan Stanley. La squadra stava tornando lentamente ai vertici del calcio francese con giocatori di grande esperienza come Giuly e Makélélé. Mancavano però ancora tre anni all’era di Al-Khelaifi. E si vide anche in campo, con la gara che si concluse sullo 0-0. Un risultato che consentì agli Sky Blues di qualificarsi come prima nel girone con 7 punti (stesso punteggio del Twente), mentre il Paris Saint-Germain passò come migliore terza con 5 punti. È passata un’era geologica da allora. Stasera e nella gara di ritorno sarà tutta un’altra storia e tutto un altro palcoscenico.

È uscito il libro di Football Story “Frammenti di calcio”! clicca QUI per scoprire 258 storie dal mondo del pallone!

Leggi anche: Quando Gabriel Batistuta si trasformò in Re del Qatar con l’Al Arabi

Emmerich Tarabocchia

Emmerich Tarabocchia, il portiere dal record storico di imbattibilità!

El Charro Moreno

José Manuel “El Charro” Moreno, il fuoriclasse della Maquina del River!