La storia della Coppa Duca degli Abruzzi: il primo trofeo italiano

LA COPPA DUCA DEGLI ABRUZZI, STORIA DEL PRIMO TROFEO ITALIANO

La Coppa Duca degli Abruzzi fu un trofeo assegnato alla squadra campione d’Italia tra il 1898 e il 1900. L’8 maggio 1898 è una data storica per tutto il movimento calcio, visto che si svolse la prima edizione del campionato italiano, con semifinali e finali disputate lo stesso giorno. Per l’occasione, Luigi Amedeo di Savoia-Aosta, nonché Duca degli Abruzzi, offrì alla FIF (Federazione Italiana Calcio) un trofeo da consegnare al vincitore. La coppa, ideata dall’orafo torinese Domenico Cravero, poteva essere conservata dalla prima squadra a vincerla tre volte consecutivamente o meno, come succederà poi con la Coppa Rimet. Alla prima manifestazione calcistica presero parte solo quattro squadre: Genoa, Torinese, Ginnastica Torino e Internazionale Torino. Il Grifone risolse la pratica in fretta vincendo le prime tre edizioni consecutive della Challenge Cup (altro nominativo della Coppa Duca degli Abruzzi).

Nel 1909 il Genoa dovette per forza di cose dare la coppa al suo ex giocatore e allenatore Henri Dapples. Il trofeo fu utilizzato come garanzia per un debito da saldare, per via di una serie di promesse non mantenute. Lo scoppio della Prima Guerra Mondiale fece scomparire tutto ad un tratto la coppa. Il cimelio ricomparve solamente più di 100 anni dopo, nel 2018, in un’asta a Miami. La Fondazione Genoa lo acquistò per 40.000 euro dopo averne accertato l’autenticità. Dopo il restauro, la Coppa Duca degli Abruzzi venne presentata ufficialmente al pubblico il 12 aprile 2018 prima di tornare al suo posto nel museo del club. Nel 1901 le cose incominciarono a cambiare. Il presidente del Genoa, Georges Fawcus, propose alla Federazione Italiana un nuovo trofeo, la Coppa Fawcus.

LA NASCITA DELLA NUOVA COPPA

Molto simile per forma alla prima, le regole del nuovo riconoscimento vennero modificate in maniera tale da garantire una maggiore visibilità. Per assicurarselo, bisognava vincere il campionato tre volte di fila o cinque in tutto. Il Milan venne incoronato nel 1901, mentre il Genoa vinse le tre edizioni successive facendo suo il trofeo a partire dal 1904. Sarà poi la Coppa Zaccaria Oberti a premiare i campioni d’Italia tra il 1909 e il 1914. La Pro Vercelli vinse questo trofeo quattro volte, mentre Inter e Casale se lo aggiudicarono solo una volta.

LEGGI ANCHE: LA COPA LIPTON, IL TORNEO SUDAMERICANO SOPPIANTATO DALLA COPA AMERICA

E’ uscito il nostro libro “frammenti di calcio”. Clicca QUI per acquistarlo