La prima Supercoppa Italiana (d’autunno) dell’Inter

Supercoppa Italiana Inter

Supercoppa Italiana, la seconda edizione giocata eccezionalmente in autunno

Si è disputata ieri l’edizione 2021 della Supercoppa Italiana, vinta dall’Inter sulla Juventus. Un’edizione andata in scena per la settima volta nella storia della competizione nel periodo invernale, anziché in estate come da consuetudine. Nella storia ultra trentennale di questo trofeo c’è anche un’edizione disputata in autunno. Era il 1989 e la Supercoppa era giunta al suo secondo anno di vita. Si giocò a San Siro, come ieri sera, ma il 29 novembre. Ecco come andò la partita.

Inter-Sampdoria, la finale della Supercoppa d’autunno 1989

In quella fredda serata di fine novembre scesero in campo alla Scala del calcio l’Inter di Giovanni Trapattoni, padrona di casa e Campione d’Italia in carica, e la Sampdoria di Vujadin Boškov, detentrice della Coppa Italia 1988-89. Luci a San Siro, cantava qualche anno prima l’interista Roberto Vecchioni. Nello stadio milanese quella sera, però, più che le luci c’era tanta nebbia e non moltissimi spettatori a gremire gli spalti (saranno poco più di 7 mila). Anche se l’interesse verso la neonata Supercoppa Italiana iniziava a crescere. I nerazzurri si presentarono senza il loro uomo simbolo e faro del centrocampo Lothar Matthäus, alle prese con un infortunio. Al suo posto il Trap scelse il giovane talento di Enrico Cucchi, quella sera con la maglia numero 10 del suo compagno di squadra tedesco. Una scelta che si rivelò a conti fatti azzeccatissima. Cucchi aveva già avuto una serata d’oro nell’85 quando l’Inter sconfisse il Real Madrid a San Siro e quella sera si ripeté sfoderando una prestazione fenomenale in cui si vide tutto il suo talento e la visione di gioco.

La prima Supercoppa Italiana dei nerazzurri

Fu proprio lui a sbloccare la partita al 37′ dopo una combinazione con Serena. La Samp reagì in maniera veemente impegnando diverse volte Zenga e colpendo una traversa. Vialli Mancini le provarono tutte per rimettere la sfida in sesto ma evidentemente non era la serata dei blu-cerchiati. La riprova arrivò al 41′ del secondo tempo quando Aldo Serena siglò la rete del raddoppio nerazzurro su assist di Morello, approfittando di un liscio dell’insospettabile Wierchowod. Inter-Sampdoria 2-0. La squadra dei record di Trapattoni alzava al cielo nebbioso di San Siro  la sua prima Supercoppa Italiana trascinata da un Enrico Cucchi in grande spolvero. Fu il primo trofeo della sua purtroppo breve carriera, spezzata troppo presto da un assurdo male. Il tempo di entrare nel cuore dei tifosi interisti.

Inter-Sampdoria, il tabellino del match

Inter: Zenga, Bergomi, Baresi, Verdelli, Brehme, Bianchi, Matteoli, Berti, Cucchi, Morello, Serena.
Allenatore: Trapattoni.

Sampdoria: Pagliuca, Vierchowod, Mannini, Invernizzi, Dossena, Katanec ( 45′ Munoz), Lombardo ( 57′ Carboni), Cerezo, Pari, Vialli, Mancini.
Allenatore: Boskov

Marcatori: 37′ Cucchi, 86′ Serena.
Arbitro: Longhi.

È uscito il libro di Football Story “Frammenti di Calcio”! clicca QUI e acquistalo!

Leggi anche: Enrico Cucchi e la sua misteriosa morte per colpa di un neo!