Philip Mulryne, l’ex Manchester United che si è fatto prete

philip mulryne prete manchester united

Quando la Fede chiama c’è poco da fare. È quello che avrà pensato Philip Mulryne, ex calciatore del Manchester United che oggi di professione fa il prete. L’ex calciatore nordirlandese infatti, una volta levata la divisa da gioco ha deciso di indossare la tunica da sacerdote.

GLI ESORDI E LA VITA DA CALCIATORE

Diverse sono le persone nel mondo del calcio che si sono approcciate a quello ecclesiastico. Una di queste è Philip Mulryne che ha deciso di onorare la Domenica non più sui campi di calcio, ma in parrocchia. Philip è un centrocampista Nord Irlandese dalle belle speranze nato a Belfast, stessa città di sua maestà George Best. Nel 1994 proprio come fece Best, firma un contratto da professionista con il Manchester United. Militerà per i Red Devils fino al 1998 con il quale riuscirà anche ad esordire in Campionato. Ma la concorrenza è troppa, nel suo ruolo ci sono giocatori del calibro di David Beckham, Paul Scholes e Nicky Butt. In mezzo qualche infortunio di troppo che ne limita la sua corriera, così dal 1998 al 2005 si trasferisce al Norwich. Con i gialloverdi gioca 161 partite segnando 18 gol, contribuendo nel 2004 anche alla promozione in Prima Divisione. Successivamente quasi il nulla. Dal 2005 al 2006 gioca nel Cardiff racimolando qualche presenza, poi il Leyton Orient e in fine il King’s Lynn prima di ritirarsi.

PHILIP MULRYNE, L’EX CENTROCAMPISTA DEL MANCHESTER CHE OGGI FA IL PRETE

Una volta abbandonati i terreni di gioco, la vita di Philip Mulryne cambia decisamente e prende totalmente un altra strada. L’ex giocatore del Manchester United ha deciso di ritrovare se stesso nella fede, lontano dai tabloid, dalle copertine e dalla vita spericolata che conducono i calciatori. Galeotto fu l’incontro con Monsignor Noel Treanor, vescovo di Down e Connor che lo fa avvicinare al mondo ecclesiastico. Successivamente chiede di divenire frate dominicano, viene ordinato Diacono presso Diarmuid Martin e alla fine riesce a diventare Frate, ordinato dal Monsignor Joseph Augustine Di Noia a Roma. Come da lui stesso ammesso la sua vita è cambiata radicalmente. Ora è un uomo felice, che vive una vita senza pressioni e aiutando il prossimo.

È uscito il nostro libro, “Frammenti di Calcio”, un’imperdibile raccolta di ben 258 storie. Clicca QUI per saperne di più!

LEGGI ANCHE: JUAN MANUEL BASURCO, IL PRETE ATTACCANTE FAMOSO PER LA HAZANA DE LA PLATA

Spartak Mosca 1991

Lo Spartak Mosca “uccisore di leggende” nella Coppa Campioni 90/91

Torquay United

Quando il Torquay United evitò la retrocessione grazie al morso di un cane!